Tastiere wireless ricaricabili: migliori prodotti di Settembre 2021, prezzi, recensioni

Dall’avvento dei moderni computer, la tastiera è sempre stato uno degli elementi più affascinanti e su cui più si è lavorato. Design e tecnologie innovative hanno fatto nascere la tastiera odierna e, in un modo ormai sempre più privo di connessioni fisiche, non poteva che nascere anche una tastiera wireless.

Cos’è una tastiera wireless?

Una tastiera wireless è un elemento del vostro computer che vi consentirà di digitare comandi, scrivere testi e di compiere ogni altra azione richiesta. A differenziarla dalle comuni tastiere che fino a pochi anni fa dominavano il mercato, è la sua funzione wireless, che in inglese sta letteralmente per “senza fili”.

Questa tecnologia permette ad una tastiera wireless di funzionare senza essere collegata fisicamente ad alcuna entrata del vostro computer. Quindi niente più fili penzolati, magari troppo corti o troppo lunghi, antiestetici e a volte anche poco funzionali. Con una tastiera wireless potete tranquillamente digitare da qualunque punto della vostra stanza, grazie ad una piccola chiavetta bluetooth che funzionerà da antenna e connetterà computer e tastiera.

Pro e contro

Riconoscere gli aspetti positivi del possedere una tastiera wireless è molto semplice e immediato. L’ingombro dei fili vi tiene costretti alla vostra sedia e alla vostra scrivania, mentre una tastiera wireless vi consentirebbe ad esempio di digitare il vostro prossimo best seller direttamente dal letto o dalla vasca da bagno. Occhio a non farla cadere in acqua.

Quindi riassumendo i pro di una tastiera wireless possiamo citare:

  • Praticità. Nessun impedimento dovuto ai fili.
  • Versatilità di utilizzo. Non avendo i fili potrete usarla ovunque.
  • Minore impatto ambientale. I fili sono una parte estremamente dispendiosa da produrre e anche fragile.

Passando invece ai contro di una tastiera wireless, questi sono frutto della sua stessa caratteristica. Non avendo fili che la collegano a nessun altro elemento un tastiera wireless deve essere ricaricata, direttamente o con batterie ricaricabili in altri casi.

Questo piccolo e cruciale dettaglio fa storcere il naso a molti e spiega perché ancora oggi le tastiere wireless non abbiano soppiantato quelle tradizionali con filo.

Migliori tastiere wireless ricaricabili

Chiaramente come ben sappiamo il mercato tecnologico è pieno di ogni ben di dio, ma anche di tante ciofeche, per dirla all’italiana. Nell’ambito delle tastiere wireless ricaricabili la situazione è la stessa: possiamo trovare il prodotto che dopo qualche battuta si sbriciola come un cracker troppo secco, o la super tastiera che vi consente un viaggio di piacere ad ogni tasto premuto.

Come sempre non esiste una migliore tastiera per definizione, ma dipende dalle nostre necessità e possibilità, senza dimenticare il gusto estetico e anche sonoro.

Se ad esempio siete un fan delle tastiere dall’anima retro e dal suono inconfondibile, le tastiere meccaniche sicuramente faranno al caso vostro. Queste particolari tastiere sono diverse da quelle comuni che siamo abituati ad usare. Una tastiera wireless meccanica ricorda molto più una tastiera da macchina da scrivere che quella di un moderno computer. In queste tastiere ogni tasto è separato e ha una vita propria… con moglie, figli e suoceri. Scherzi a parte questa tastiera è la più amata da scrittori e videogiocatori per il feeling che riescono a creare, attraverso il suono e la sensazione tattile, tra lo schermo e chi sta scrivendo.

Queste tastiere, per loro composizione, sono ovviamente più costose, sino ad arrivare oltre i 100 euro, ma lo potete vedere come un investimento. Infatti, una tastiera wireless meccanica durerà molto più nel tempo grazie al lavoro di cura che c’è dietro, ma in caso di problemi con un tasto è anche più facile da manutenere.

Ma non c’è solo meccanica tra le tastiere wireless, anzi! Le comuni tastiere a membrana la fanno da padrone, grazie ai costi ovviamente molto ridotti.

In entrambi gli ambiti le marche sono ben note e presentano dei cataloghi ampi, dalla scelta più economica a quella più importante:

  • Logitech. Storico marchio dell’ambito sempre attivo e attento a rinnovarsi.
  • HP
  • Trust
  • Razer
  • E molti altri…

Fasce di prezzo

Definire una fascia di prezzo non è facile. Come dicevamo sopra molto dipende da cosa cercate da una tastiera wireless e da quale utilizzo volete farne, ma di base dovete sapere che il loro costo è maggiore rispetto a quello di una tastiera tradizionale.

Se vi servirà per lavorare, con costanza, ogni giorno, in quel caso suggeriamo un investimento più alto, magari sui 100 euro per avere un prodotto affidabile nel tempo e che non vi lasci “a piedi” dopo qualche mese di utilizzo.

Se invece avete bisogno di una tastiera che utilizzate la sera per svago o per passare qualche ora al pc, senza impegno, sicuramente potete scendere di prezzo. Con 50 euro potete portarvi a casa tastiere di tutto rispetto e dalle ottime prestazioni.

Infine se questo è invece un regalo per un bambino o per qualcuno che si sta approcciando per la prima volta al mondo dell’informatica, suggeriamo qualcosa di non molto costoso. Non che ci manchi la fiducia, ma almeno se si rompe dopo i primi due giorni saprete di non aver buttato una barca di soldi.

Lavoro da anni nel mondo dell’editoria web, scrivendo per varie testate, progetti e temi. Cultura, fotografia, arte, politica, storia, eventi, la scrittura in ogni sua forma e variante rappresenta la mia massima ambizione.

Back to top
menu
sceltatastieraemouse.it